• 0984 412124
  • Email csis06900c@istruzione.it

Musica e disabilità, grande emozione al “Quasimodo” di Cosenza

Musica e disabilità, grande emozione al “Quasimodo” di Cosenza

Gruppo Musicale GeometraMomenti di pura poesia tra i suoni delle fisarmoniche, delle chitarre e delle tastiere in un’esperienza inclusiva senso-motoria del cantare, del suonare e del danzare. Momenti di grande emozione nell’aula Magna dell’ITG “S. Quasimodo” di Cosenza per lo spettacolo finale “Musica Insieme” che ha visto esibirsi alunni con disabilità insieme ai loro compagni d’istituto, in quadri danzanti e di poesia. I suoni delle fisarmoniche, delle chitarre, delle tastiere, del flauto, dello strumentario ORFF uniti a momenti danzanti e cantati, hanno creato atmosfera e spettacolarità suscitando nell’uditorio grande suggestione. Il progetto, ideato dalla docente Irene Zimbardo e da Giancarlo S. Cutuli, in collaborazione con i docenti di sostegno dell’istituto scolastico e degli educatori, ha permesso di promuovere un’esperienza inclusiva senso-motoria del cantare, del suonare e del danzare ed ha attivato una maggiore consapevolezza di sé, degli altri e dell’ambiente. La musica come tramite emotivo e terapeutico grazie al quale le categorie discriminatorie ed esclusive alle quali siamo assuefatti si ribaltano e spingono all’emersione gli atti condivisi, le azioni gruppali, i momenti comunitari. Il canto come momento liberatorio, evocativo, esaltante, in cui la dimensione individuale si scioglie nella rotondità delle onde sonore corali. La danza come esercizio espansivo per occupare lo spazio, dilatare le forme corporali in un abbraccio verso l’altro, manifestazione del nostro significato esistenziale. E infine la lettura di brani sull’amicizia come momento riflessivo e aggregativo per ricreare una condivisione interiore di parole, frasi e poesie .