• 0984 412124
  • Email csis06900c@istruzione.it

LETTERA APERTA A TUTTA LA COMUNITA' SCOLASTICA (2)

Cattura1

Buongiorno di cuore alla comunità scolastica dell’IIS “Pezzullo-Quasimodo-Serra” di Cosenza, in ogni sua componente che, in una comunione di intenti, ci vede impegnati ad affrontare questa situazione nuova e alquanto “paradossale”, a causa dell’epidemia del Covid-19, per una scuola che, dal 5 marzo scorso è vuota, muta, derubata del suo bene più grande, ossia la voce e l’entusiasmo della nostra “ meglio gioventù”!

Questo è un momento necessario per riflettere sui nostri punti di forza e trovare le soluzioni per le nostre fragilità e in questa mia giornata di “smart working” ho pensato di rivolgermi a voi per esprimervi la mia vicinanza, in qualità di capo di Istituto nonché responsabile dell’organizzazione e del buon andamento dell’istituzione che ho l’onore di dirigere.

Siete tutti nei nostri pensieri e ci siamo subito adoperati per adempiere a quanto richiesto dal Ministro dell’istruzione e dal Presidente del Consiglio dei Ministri affinché la scuola e i vostri docenti continuino ad essere il vostro costante punto di riferimento, elemento di “normalità e quotidianità” in questo momento particolarmente delicato per l’Italia intera.

Vi chiedo di sfoderare tutta la vostra maturità e di saper cogliere le opportunità di crescita che vi verranno offerte, non trasformando questa sospensione delle attività “in presenza” come una vacanza o come un “periodo per staccare la spina” quanto piuttosto come un modo nuovo di fare lezione, apprezzandone le modalità, fra l’altro a voi molto care, con un utilizzo sensato e utile delle nuove tecnologie e, nel contempo, cogliendo l’occasione di un maggior tempo a disposizione per recuperare qualche vostra lacuna o insufficienza con serietà e diligenza, magari leggendo anche un buon libro.

Siete stati già informati, così come i vostri genitori, che i vari docenti stanno inserendo materiale didattico utile, di tutte le discipline, nel vostro registro elettronico così che da lunedì 9 possiamo essere tutti operativi.

Chiedo ai Sigg. genitori di accompagnare i propri figli nell’affrontare questa prova inaspettata con serenità e giudizio, ricordando, di sovente, le regole igieniche da seguire come prevenzione dal contagio, oltre a dire loro di evitare gli ammassamenti in piazza, nei pub, nei luoghi pubblici, subordinando ad ogni costo il loro bisogno di socialità e di “fare gruppo” alla tutela della loro salute, lo faccio anch’io, fino alla noia, con i miei figli … ormai grandi...che vivono fuori, pur senza sfociare nel panico ma spiegando loro la gravità della situazione in modo che non sostituiscano lo stare assieme a scuola con altri luoghi di affollamento.

Ci saranno altri step di cui sarete informati nel caso arriveranno nuove sollecitazione dagli uffici preposti, vi sollecito comunque ad consultare sempre i siti ufficiali, diffidando delle bufale e delle comunicazioni non veritiere che stanno inondando i nostri gruppi whatsapp. Io, i miei collaboratori, il prof. Stefano Pezzi e la prof.ssa Elvira Leggio ( per il plesso Quasimodo), che ringrazio con stima e affetto per la loro professionalità e devozione al lavoro e gli uffici di segreteria siamo a vostra disposizione per ogni informazione utile.

Colgo l’occasione per ringraziare il mio staff, costituito dalle mie funzioni strumentali (troppe per citarle tutte) e l’animatore digitale Prof. Vincenzo Reda con i quali ieri sono state messe a punto le prossime linee di azione per gestire al meglio l’emergenza di una didattica a distanza che, sono certa, con l’impegno e la volontà di tutti, non ci coglierà impreparati, anzi potrebbe aprire a qualcosa di nuovo che potrà spalancare l’orizzonte “verso la scuola che vorrei”… ma di questo avremo tempo di parlare!


Sono certa che tutti voi docenti coglierete questa nuova modalità lavorativa come occasione per mettervi in gioco, scoprire doti digitali che pensavate di non avere, conoscere un mondo… quello in cui i vostri alunni vivono e che spesso viene ”ostacolato”, desumendone invece gli aspetti positivi nell’uso che oggi siamo tutti chiamati ad adoperare a favore dei ragazzi che sono vostra “parte di vita” con i quali e per i quali , vi incontrerete presto tramite “lezioni on line”.

Un ringraziamento speciale lo rivolgo al mio Direttore dei servizi amministrativi la Dott.ssa Lorenza Vitelli e al personale ATA ( amministrativi, tecnici e collaboratori scolastici) con i quali stiamo affrontando, con forte spirito di collaborazione, quanto ci viene richiesto per una scuola laboriosa, attiva, tecnologica, pulita nell’interesse di tutta l’utenza.

Sono certa che tutti noi, assieme, facendo ciascuno la propria parte, riusciremo a riconvertire questo tempo “amaro” in qualcosa che ci accomuni in un unico afflato pro-attivo, per noi, per l’altro da sé, per l’ intera comunità scolastica. Un augurio speciale per l’8 marzo a tutte le donne della nostra scuola, dalle mie meravigliose studentesse alle mie docenti professioniste, dalle valide amministrative alle magnifiche tecniche di laboratorio, alla mia referente della biblioteca Gabriella (alla quale, spero, verranno richiesti tanti libri in questi giorni), dalle preziose collaboratrici scolastiche alle insostituibili mamme, affinché anche in questa occasione dimostrino la loro forza e determinazione nell’affrontare questo particolare momento della nostra storia, con l’amore che solo noi, che diamo la vita, siamo capaci di porgere. Un abbraccio “virtuale “dalla vostra preside a cui manca molto la scuola...quella vera, fatta di emozioni, di sorrisi, di cuori palpitanti in movimento, di contatto umani della quale, spero presto, ci riapproprieremo… apprezzandone ancora di più il valore!

 

 Con affetto

Cattura

 

 

LETTERA APERTA DE DIRIGENTE SCOLASTICO